Perché ogni uomo dovrebbe provare un profumo floreale

Riflessioni di Nick Carvell, scrittore di fragranze.

Maggiori informazioni

Riflessioni di Nick Carvell, scrittore di fragranze.

La causa della mia ossessione per le fragranze è mio padre. Durante la mia infanzia, viaggiava spesso per lavoro e quando tornava dopo un paio di settimane, mi portava spesso una valigetta piena di bottigliette che contenevano i profumi da uomo di moda in quel momento. Considerando che ho iniziato a scrivere di fragranze negli anni successivi, sotto molti aspetti mi sento fortunato ad aver avuto le mie prime esperienze con i profumi durante gli anni ‘90, un’era caratterizzata da fragranze audaci e decise, con campagne pubblicitarie ancora più audaci e decise, con fusti muscolosi e uomini

dalla mascella forte che indossavano completi eleganti su uno sfondo di grattacieli. Questa versione della mascolinità, costruita sulla forza fisica, sul potere e su un’acconciatura perfetta, si reggeva su profumi con pesanti toni di muschio, agrumi e ricche note legnose. Se si scorre rapidamente la lista degli ingredienti della maggior parte dei profumi da uomo più acquistati, vediamo come questi influenzino ancora il profumo che pensiamo che un uomo “debba” avere, creando una linea di demarcazione con tutte le altre note, per esempio quelle floreali e fruttate, etichettate come “femminili”. Ma c’è bisogno di cambiare, perché stiamo perdendo qualcosa.

Ovviamente non è stato sempre così. Sebbene abbiamo usato fragranze per migliaia di anni, la divisione tra “maschili” e “femminili” è un’invenzione relativamente recente, diffusasi con il boom del marketing di massa negli anni ‘50 e ‘60. Inoltre, l’idea che alcune note siano “maschili” o “femminili” è diversa in tutto il mondo: le fragranze floreali e fruttate ne sono un esempio perfetto. Mentre note come rosa e prugna vengono classificate come intrinsecamente “femminili” in Occidente, vengono usate frequentemente nelle fragranze da uomo del Medio Oriente, grazie ai legami storici con la cultura araba.

Per molti uomini in tutto il mondo, le note floreali e fruttate non sono molto conosciute, perché la società e il marketing tradizionale hanno messo su una striscia delimitante con su scritto “solo per donne” separandole dal resto. Tuttavia vale la pena di esplorarle, non solo perché ci offrono un modo per metterci in risalto in un oceano di uomini che hanno tutti lo stesso profumo, ma anche perché, visto che l’estate è in arrivo, offrono una base versatile per la stagione calda.

La cologne di Jo Malone London English Pear & Freesia è il punto di partenza ideale per il tuo viaggio esplorativo. Se la tua reazione immediata ai profumi fruttati o floreali è che siano troppo dolci, apri la mente a questa fragranza. Pulita e elegante, le sue note di testa di pera e melone sono mitigate da schizzi freschi e secchi di fresia, rosa e rabarbaro, che le danno un tono davvero deciso. Esattamente come un tocco di neroli o bergamotto trasporta immediatamente su una spiaggia italiana, la fragranza trasporta immediatamente in un frutteto inglese, con alberi accarezzati da una leggera brezza durante un picnic sull’erba nel sole del pomeriggio. È vivace, allegra, esattamente ciò di cui si ha bisogno se ci si sta preparando per affrontare la metropoli, come ogni mattina.

E riguardo i profumi floreali e fruttati: hanno qualcosa di speciale, che crea un’atmosfera di positività e di possibilità. Anche se non si è pronti ad usare una fragranza floreale ogni giorno, usare il English Pear & Freesia detergente mani e corpo al mattino o accendere la candela profumata a casa dopo una lunga giornata di lavoro farà sentire bene. E si tratta essenzialmente di questo. Dimentica ciò che è stato detto riguardo a come un uomo dovrebbe essere o il profumo che dovrebbe usare, prova qualcosa di nuovo: una fragranza floreale. Forse ti sentirai meglio di quanto ti sia mai sentito.

Scritto da Nick Carvell

Acquista la storia